RITMIKO

ETNO, WORLD MUSIC, AFRO BEAT

Ritmiko è una band che rappresenta un viaggio intorno al mondo alla scopertadi ritmi, suoni e colori dei continenti;

dall'Africa al Brasile passando per la tradizione della cultura italiana,dal Medio Oriente al calore del sound Caraibico.

Il gruppo nasce nel 2008 con le sole percussioni etniche e poi nel tempo si aggiungono la batteria, il basso,le chitarre, la tastiera e in ultimo il sassofono.

Nel 2009 abbiamo prodotto il nostro primo CD dal titolo “ETNO”.

Il gruppo è composto da musicisti che hanno collaborato con diverse realtà artistiche spaziando dal rock, jazz, funk, proiettandosi nel tempo verso un genere personale orientato sempre più sullo stile etnico e sulla world music dove avviene l'incontro fra più culture e il prodotto che ne esce è ricchissimo di spunti, idee, situazioni "particolari".

MUSICA

Nome

Repertorio

Presentazione

ARCENCIEL

Il gruppo è nato negli anni 20 allietando i cittadini di Bracciano con il Trillo dei suoi mandolini, questa Associazione è stata ricostituita negli anni 80 con brevi esibizioni e con una nuova rinascita nel 2008 sotto l’attenta guida del M°Salvatore Mele e ad oggi diretta dal M° Vanna Errani e anche se a livello amatoriale riesce a far sentire la sua presenza nel territorio.
Ha ricevuto il riconoscimento su internet “musiche del lazio.it” quale miglior brano popolare.

ASSOCIAZIONE MANDOLINISTICA "LA PRIMAVERA"

POPOLARE, TRADIZIONALE

BANDISTICO, ROCK, POP, POPOLARE

La storia del Gruppo risale a tempi remoti, documenti presenti nell’Archivio Comunale testimoniano l’esistenza sin dal lontano 1897. Nel corso di tanti anni la Banda è cresciuta in termini numerici e sopratutto a livello Musicale, proponendo e favorendo anche attraverso i Corsi Musicali l’inserimento dei ragazzi nella vita sociale. Il Gruppo è iscritto nell’Albo Provinciale e in quello Regionale delle Bande Musicali. Nel 2011 la Banda è stata proclamata Gruppo di Interesse Nazionale e in seguito di Interesse Comunale. Dal 2000  la Banda Musicale è diretta dal M° Enrico Scatolini, che con dedizione e impegno, ha raggiunto ottimi traguardi partecipando e vincendo il Primo posto come Miglior Banda e Miglior Maestro direttore al concorso indetto dalla Provincia di Roma nel 2011 e , sempre nello stesso anno, classificandosi al Settimo Posto al Concorso NAZIONALE per Bande Musicali tenutosi a Fiuggi.

BANDA MUSICALE CITTA' DI ANGUILLARA SABAZIA

CORO POLIFONICO ENTROPIE ARMONICHE

Questo eterogeneo gruppo di veri appassionati della musica ha generato quasi per scherzo, qualche anno fa, la misteriosa ed indefinibile entità che alcuni ignari osservatori esterni si ostinano a chiamare "coro". Ad esso non appartiene per nulla la disciplina che caratterizza una paludata formazione corale; anche la "forma" scarseggia, e l’eccessiva rumorosità ed il caos presenti in qualsiasi istante sono una palese negazione della prassi. Ma è il puro amore per la musica che spinge Entropie Armoniche a trarre il massimo piacere e divertimento dall’esercizio "serio ma non serioso" di questa nobile arte. Dal classico repertorio storico per coro, dei più grandi autori e delle epoche più varie, con predilezione per rinascimento e '900, si salta senza soluzione di continuità a canzoni, spunti popolari, brani della più varia natura, già armonizzati o, forse con maggior gusto, trascritti "dal gruppo per il gruppo"; vari membri del branco si dilettano in esperimenti musical-corali a tavolino, che spesso si trasformano in personalissimi e gustosi momenti di canto d'insieme. In qualche caso, i coristi più monelli hanno composto brani originali appositamente per il coro, e questi sono forse i frutti con i quali si vivono i più personali e divertenti momenti di musica a più voci.

MUSICA CORALE

CORO VnB

POP, GOSPEL

Il coro prettamente amatoriale nato dall'unione di elementi provenienti da diverse esperienze corali propone nel proprio repertorio composizioni che vanno dal gospel tradizionale al moderno, rielaborazioni originali di brani di musica leggera e di commento cinematografico. Composto da circa 15 elementi si avvale della collaborazione di Giacomo Trovaioli, compositore che cura gli arrangiamenti dei brani e accompagna il coro al pianoforte.
 

CORO POLIFONICO GREEN VOICES

Il Coro “Green Voices” nasce nel 1999, per iniziativa del “Coro Polifonico di Bracciano”, del M° Reboa, dell’IC Bracciano e del Comune stesso. Collabora con Lions, Lega Ambiente, CRI e si è esibito presso la sala Baldini, la Chiesa di Santa Maria del Popolo, Sant’Ignazio, Palazzo Falletti e la Chiesa Valdese di Piazza Cavour a Roma, le Scuderie Aldobrandini di Frascati, l’Abbazia di San Nilo a Grottaferrata. Lavora con le Scuole Primarie e Secondarie della Provincia e organizza la Rassegna “Note in Giardino” che ricorre in estate (XII edizione). Il repertorio va dalla musica rinascimentale sacra e profana al periodo barocco, romantico e contemporaneo, dalla musica italiana e straniera dagli anni ’30 ad oggi fino al Musical e al Gospel.
Ha preso parte alla Festa Europea della Musica (Museo dei Fori Imperiali e Palazzo Braschi in Roma), al VokalFest e al programma “La Canzone di Noi” su TV2000. Si è esibito al Circo Massimo a Roma per l’Associazione “S.G.Komen” durante la premiazione della maratona di Roma. Ha registrato due flash mob come pubblicità della maratona stessa. Ha partecipato al XIV Concorso Regionale “G. Tocchi” con Fascia Oro (voto 90/100), al VI Concorso Regionale “G. Tosato” di Anguillara e al V Concorso Regionale “Città di Formello”, ottenendo il bronzo.

MUSICA CORALE

I Billi Brass nascono nel Dicembre 2012, nell'ambito di un progetto sul cinema muto organizzato dall'Orchestra Città Aperta di L'Aquila. Il quintetto si specializza poi nella sonorizzazione dal vivo di film muti (Chaplin, Keaton, Ivens, Méliès) e nella musica contemporanea fra cui spiccano "Call" di Luciano Berio e "Testaccio Suite" di David Short; il tutto senza tralasciare la musica antica, la buona musica di consumo e la musica originale per quintetto. Hanno partecipato a numerosi festival in Italia e all'estero tra cui il "Festival dei due mondi" di Spoleto e il "Golden Dolphin Festival" di Varna (Bulgaria) e hanno vinto il primo premio al concorso internazionale di Treviso.

 

I DEI DEGLI OLIMPO

Band romana, amanti della bella musica e della rivoluzione degli animi oppressi da una società fondata sul commercialismo dell'arte. Suoniamo a Parigi alla "Fête de la Musique". Apriamo ai Kutso, secondo posto di Sanremo giovani. Registriamo il nostro primo album "UNO" al Kick Recording Studio di Marco Mastrobuono(Hour of Penance), Matteo Gabbianelli(Kusto). Suoniamo al Liga Rock Park il 25 Settembre 2016, presentando il Singolo “Mille Anni dall’Ombra” dell’Album UNO, aprendo a Luciano Ligabue.

Rock, pop, folk, progressive

Voce/Pianoforte/Autore dei brani: Andrea Stocchino

Chitarra solista: Nicolò Baldini

Chitarra ritmica/Seconda Voce: Simone Marini

Basso: Emidio Mazzilli

Batteria: Francesco Angiolini

Canzoni e Musiche Tradizionali di una Storia da Cantastorie del Sud Italia.

GIAN MICHELE MONTANARO

Straordinario conoscitore degli stili ritmico-melodici tradizionali del centro–sud Italia legati al canto ed alle percussioni, ha sempre accompagnato la sua formazione tecnico-teorica con la partecipazione a feste e manifestazioni popolari, dove la musica conserva l’aspetto più autentico della tradizione, e dove ha avuto occasione di apprendere dai veri portavoce tale patrimonio di conoscenze.

Nato come artista di strada, non ha mai smesso di frequentare ed esibirsi in tale veste, riconoscendo a questa attività un incommensurabile valore, anche dal punto di vista formativo.

I RED CLAY

Ivan Bernardini, sassofono

​Piersante Falconi, batteria

​​Alessandro Loggia, basso elettrico

Piero Conte, chitarra

Valerio Apuzzo, tromba

Jazz fusion

I Red Clay, nascono nel panorama del jazz-fusion giovanile di Roma. A farne parte alcuni dei suoi migliori musicisti, in breve tempo il gruppo raggiunge un livello tecnico tra le migliori formazioni. Caratteristiche del gruppo risiede soprattutto nella poliedricità dei componenti e nell'originalità del repertorio, che cerca nuovi suoni nell'improvvisazione contemporanea.

Canzone italiana riarrangiata

JAZZ MADE IN ITALY

La grande canzone italiana, dai classici degli anni trenta ai capolavori di Tenco, Endrigo, Modugno, Martino, Trovajoli… il tutto con arrangiamenti affidati alla sapiente penna del chitarrista e arrangiatore Fabio Mariani, che insieme con la cantante Tiziana De Carolis, il bassista Giorgio Rosciglione (i tre sono anche i produttori del progetto) hanno dato vita ad un CD unico nel suo genere.

Tiziana De Carolis - voce

Fabio Mariani - Chitarra

Giorgio Rosciglione - Contrabbasso

Gegè Munari - Batteria

Cosimo Pastorello - Chitarra

ORCHESTRA DI MUSICA TRADIZIONALE

DELLA SCUOLA POPOLARE DI MUSICA DI TESTACCIO

Musica tradizionale di tutto il mondo

Orchestra costituita dagli allievi del laboratorio della Scuola popolare di musica di Testaccio, aperto ad ogni strumentista acustico, di qualsiasi età e di qualsiasi livello. Il laboratorio lavora principalmente sul repertorio folklorico europeo: paesi scandinavi, regioni celtiche, Europa dell'est e meridionale, ma affronta anche arrangiamenti di repertorio classico-colto. Gli allievi creano anche  brani originali  e arrangiano temi musicali collettivamente. Il laboratorio prevede anche un lavoro sull'improvvisazione, nello specifico stile dei brani affrontati e propone occasioni per suonare in pubblico e familiarizzare con il palco.

TAM TAM MOROLA

THE LAST LAMP

JAZZ

Il gruppo propone un repertorio che spazia dallo swing,  riproponendo quindi una serie di brani “standards” suonati e cantati nell’epoca d’oro del jazz, ad  altri stili e generi quali la bossa nova, il blues e brani modali più moderni.

Un percorso temporale e geografico , un piccolo viaggio musicale che vede la musica afro-americana protagonista con le sue contaminazioni e i suoi colori ,un genere che ha saputo incuriosire e stuzzicare la fantasia di grandi compositori del ‘900 unendo peculiarità della musica classica con le poliritmie della tradizione culturale africana lasciando altresì riscoprire il valore della improvvisazione . 

Grazie ad una serie di combinazioni, storico culturali e tecnologiche il jazz in poco meno di un secolo ha subito enormi trasformazioni diffondendosi in tutto il mondo,  un vero e proprio linguaggio che,  pur mantenendo le sue origini e le sue peculiarità, a sua volta è divenuto esso stesso  base di un nuovo linguaggio globale che vede quale massima forma espressiva la World Music .

MUSICA CLASSICA

VIAGGIO DEL CUORE

“Viaggio nel cuore” Concerto di arie liriche per soprano, baritono e pianoforte”

Un viaggio musicale fatto di arie e duetti d’amore per soprano e baritono, che include le più celebri melodie del repertorio italiano da camera, della musica napoletana, dell’operetta ed infine della musica.

CANZONI PER BAMBINI E ....

Il coro dell'associazione Doppio Diesis esegue un repertorio misto, da composizioni ed opere con accompagnamento strumentale ed orchestrale (XVIII-XIX sec.) a composizioni polifoniche a cappella dal ‘500 ai giorni nostri. Quest'anno presenta al Festival un repertorio leggero, prevalentemente tratto dalle colonne sonore dei film di Disney.

FABIO FEDRA

La pratica definita «OneManBanding» nasce con l'intento di simulare le sonorità di una intera band attraverso un solo musicist; si pensa che tale pratica trovi origini anticamente nei reami, dove i giullari cucivano campanellini e altri rumorosi oggetti sui vestiti, per ottenere suoni ad ogni movimento, generando buon umore a corte.
Con una strumentazione predisposta appositamente, l'Artista ha realizzato un sistema per rappresentare in modo credibile alcuni stili musicali, da brani swing, reggae, funky, rock,
blues, latin, dance, bossa, irish, country, bluegrass a brani strumentali di musica classica, sigle televisive e temi cinematografici, rivisitandoli in più stili.

 

ONE MAN BANDING

La band propone un repertorio di musica americana dalla tradizione blues/folk e country al rock e ai cantautori degli anni 60/70 rivisitata in uno stile personale e coinvolgente.

BLUES, COUNTRY-FOLK, ROCK ACUSTICO

ACCADEMIA DEGLI SPIAZZATI

MAURO DI DOMENICO

Musiche d'autore

Insieme alla sua chitarra ha girato praticamente tutto il mondo
collaborando con i più prestigiosi artisti sulla scena internazionale.
Iniziando questo viaggio alla fine degli anni ’80 quando pubblica il
suo primo disco solista, da quel momento non si è mai fermato
producendo dischi e progetti multimediali di impegno sociale e
culturale…partecipando in maniera costante sia a progetti personali sia in collaborazioni con artisti premi Oscar come i grandi Giuseppe Tornatore, Ennio Morricone, Nicola Piovani, Luis Bacalov, Murray Abraham, La London Sinphony Orchestra e
collaborazioni con Paul Sorvino, Giancarlo Giannini, Enrico Lo
Verso, IntiIllimani, Luis Sepulveda, Roberto Vecchioni,
Mauro Pagani, Arisa, Morgan, Massimo Ranieri, Roberto
Murolo, Eugenio Bennato, Nuova Compagnia di Canto
Popolare.... solo per citarne alcuni. Dall'anno dell'Oscar alla
carriera a Ennio Morricone, è in tuor con un personale progetto DI
DOMENICO Plays MORRICONE con un inedito scritto e dedicato
da Morricone a Di Domenico.

LE GIOVANI PROMESSE DEL POP

Per la prima volta al Festival si esibiscono le allieve della classe pop della Associazione Scuola Orchestra e dell'Associazione Gastone Tosato. Alcune di loro hanno avuto ottimi risultati in concorsi a livello nazionale.

Insegnanti:

Ass.Scuola Orchestra, allieve di Sergio Allegrini: Arianna Calabrese, Nicoletta Sommella, Ginevra Giuli

Ass. G.Tosato, allieve di  Anna Catarci: Chiara Felici, Aurora Lombroni, Zoe Perfetti, Gaia Monti

POP

Voce, tammorra, tamburello, cucchiai, chitarra, armonica, cavigliere

DIRETTORE: M° Adriano Dragotta

Fabrizio Bigioni,  batteria/percussioni

Stefano Bigioni,  basso

Marco Luchetti,  sax soprano

Renato Baratta,  chitarra

Guido Ferrante,   chitarra e tastiera

Vanna Errani, Domenico Piermaria,

Giulio Fedeli, Gino Mondini,

Paola Dell'Oste, Michele Santamorena,

Enrico Padiglione, Otello Ricotta,

Claudio Pagotto, Roberto Falcone,

Giorgio Bonetti

Direttore : M° Enrico Scatolini

 

 

BILLI BRASS QUINTET

Trombe: Gabriele Paggi, Davide Bartoni

Corno: Gabriele Ricci

Trombone: Flavio Pannacci

Tuba: Simone Lanzi

Direttore: Pierangela Ghezzo

CORO DIAPASON AMICI DELLA MUSICA

Direttore M° Claudia Gili

Direttore M° Francesca Reboa

Direttore M° Giacomo Trovaioli

Assieme a:

Antonio Rubino, basso

Massimiliano Tisano, tastiere

Fabrizio Andreani - Chitarra acustica e voce

Ivano Sebastianelli - Basso Elettrico/Acustico, contrabasso e voce

Alessandro Di Toma - Chitarra acustica, armonica, banjo e voce

Gian Domenico Murdolo, sax

Massimiliano Tisano, piano elettrico

Marco Tocchet, contrabbasso

 

 

Sarah Agostinelli - soprano

Massimo Simeoli - baritono

Sergio Allegrini- pianoforte

Musiche della tradizione Francese e Italiana facenti riferimento al repertorio dell’organetto diatonico, con rivisitazione di brani di musica classica e leggera; arrangiamenti originali.

​Alessandra Sterpa, chitarra

Vittorio Oteri, organetto

MUSICA TRADIZIONALE FRANCESE E ITALIANA

L'Accademia degli Spiazzati è un insieme vocale e strumentale nato nel 2008 con l'idea di rinverdire la tradizione dei cori di piazza, oggi tipica delle culture nordiche, un tempo vivace anche da noi.

In formazione variabile, adatta alle diverse situazioni, il gruppo ha cantato e suonato per le vie del centro di Roma e per le strade di Pienza, Calvi nell'Umbria, Oliveto Sabino, Radicofani, Civitella Alfedena. In diverse occasioni si è esibito anche nel "chiuso" confortevole e ospitale di chiese e teatri (Roma, Manziana) per concerti più tradizionali.  

Il repertorio, composto in prevalenza da carole natalizie, brani medievali, madrigali e danze del rinascimento, comprende anche alcuni pezzi contemporanei.

Cornelia Abbing

Carlotta Caimi

Gabriele Castorani

Claudio Caponi

Simone  Calviello

Alberto Calza Bini

Fabrizio Giovannetti

Fausto Iachettini

Luisa Palma

Teresa Panettieri

Malte Rousselet

Alberto Tedeschi

Beate Werner

Musica antica, danze, madrigali

Strumenti: flauti dolci e percussioni

16 STRINGS

MUSICA DELL'AFRICA OCCIDENTALE

Il complesso Tam Tam Morola nasce sull’isola di Goreè, in Senegal, snodo culturale notevole per tutta la tradizionale produzione musicale dell’African West Coast. Il fondatore del gruppo è Moustapha Mbengue, profondo conoscitore della tradizione musicale Wolof, Mandinga e Serer.

Il complesso Tam Tam Morola, celebra l’incontro di musica africana e occidentale, arricchisce i ritmi con strumenti aggiuntivi alle percussioni, come ad esempio il basso, e vivacizza le proprie performances con coloratissimi costumi originali della tradizione senegalese. Gli spettacoli non fanno mancare coreografie di particolare intensità, danze poliedriche e travolgenti. In totalizzante simbiosi, danzatori e musicisti sorprendono continuamente gli spettatori per il sincronismo e l’ancestrale forza degli assoli ritmici alternati ad armonie di insieme, sempre alla ricerca dell’incontro di nuove sonorità.

Fondatore e animatore Moustapha Mbengue

© 2017 Associazione Doppio Diesis

DOPPIO DIESIS, associazione senza scopo di lucro   00061 Anguillara Sabazia (Roma)

Sede legale - Via Fleming 48     Sede operativa - P.za della Collegiata  (+39) 329 5722325 - 347 1928645     info.doppiodiesis@gmail.com